“WeHA, fragments from New England” selezionato per Trieste PhotoDays 2017

Il portfolio “WeHA, fragments from New England” di Daniele Garofalo è il progetto selezionato dalla commissione presieduta da Maurizio Garofalo e composta da Stefano Ambroset (creatore del Festival) e Angelo Cucchetto (direttore artistico del Festival e responsabile di Photographers.it), e sarà pertanto portato in mostra nell’edizione 2017 di Trieste Photo Days.

“È difficile raccontare i luoghi, le persone, i colori e le atmosfere del New England” scrive l’autore a proposito del suo progetto. “Sia con le semplici parole, che con i veloci scatti di una macchina fotografica. Il New England è un motel di piccole casette di legno smaltato dalla moquette consumata lungo la “highway”. Il New England è il profumo delle uova strapazzate che friggono sulla piastra di una caffetteria insieme ad una tazza di caffe lungo e nero. Il New England è la danza eterna dei cavi elettrici sospesi sui pali che si allineano lungo il ciglio della strada. Il New England è anche il profumo del cedro rosso che si mescola a quello dell’oceano. Il New England è, infine, un faro che nella notte guida i pescherecci. Durante il mio girovagare ho trovato tutto questo e molto altro.”

La commissione ha così motivato la sua scelta: “Il racconto della provincia americana scorre fluido, con buon ritmo e immagini fresche, composte in maniera attenta e precisa. L’effetto di luci e cromie è ben ottenuto per restituire linearità e omogeneità all’intero progetto, dimostrando che ogni fase del reportage –dall’ideazione allo scatto, all’editing e alla post-produzione– è stata gestita con precisa consapevolezza e professionalità. Con uno sguardo, a tratti affettuoso, a tratti ironico, l’autore ci porta in uno dei luoghi più distanti dalle grandi metropoli americane del nostro immaginario.”

Info mostra: http://www.triestephotodays.com